lunedì 5 maggio 2008

ipocrisia?


Ieri ero a Genova.
Città,mi sembra, ricca di contraddizioni.
Moltissimi stranieri,odore intenso di kebab e spezie,piscio ed incenso.

Numerosi cartelli,sulle vetrine dei negozi,ricordano che i rapporti tra immigrati ed autoctoni sono buoni,nonostante le intimidazioni ricevute.

Era la mia prima volta a Genova.
Non so quale sia la situazione reale della città,ma ho percepito un conflitto importante tra italiani e stranieri nei vicoli intorno a Via Del Campo.

Ho avuto la sensazione che quelle strade siano spesso percorse da idioti come quelli di Verona.
5 idioti legati a Forza Nuova hanno come unico scopo nella vita render divertenti le loro serate a suon di botte.
5 delinquenti che stanno in giro nonostante si fossero già macchiati di violenze ripetute,spesso ai danni di immigrati.
5 naziskin.

Ed io non ci sto,non posso tollerare che si giustifichino come atti di bullismo questi fatti.
Non posso chiudere gli occhi davanti alla violenza organizzata di una certa destra estrema.
Non posso accettare che un esponente dell'elite che ci governa(e non l'ultimo arrivato) dica che bruciare delle bandiere durante una manifestazione a Torino(atto disdicevole anch'esso,a mio parere,sia chiaro)sia un fatto estremamente più grave che ammazzare un ragazzo per una sigaretta.
La scorsa estate a Roma,dopo un concerto a Villa Ada decine di estremisti di destra hanno seminato il panico durante un concerto(un sunto qui), e nulla è stato detto al riguardo.
Cosa sarebbe successo se fossero stati stranieri?

Questa è censura bella e buona,per negare che in quest'italietta esistano dei fascisti violenti come, e più,di quei comunisti mangiabambini di cui tanto si parla,come e più di quegli immigrati che,come Monsieur Malaussène,sono sempre il capro espiatorio.
La censura di un'italietta nella quale ci si può permettere di fare il saluto romano in parlamento.

Non amo scrivere di politica sul blog,non amo le polemiche.
Ma non si può far finta di nulla.

P.S. (la foto è stata rubata dal blog della mia amica Hooverine, avevo scattato ieri la stessa foto ma la sua è venuta meglio!)

11 commenti:

Silvia ha detto...

Ehhh..."Quest'Italietta" dalle mille contraddizioni che ci fa tanto sospirare...

Tanto per ribadire:

-Distrutta la targa commemorativa delle vittime delle Fosse Ardeatine in piazza della Stazione Vecchia ad Ostia, vicino al municipio XIII. L´atto vandalico è avvenuto domenica notte: la lapide è stata frantumata, probabilmente con un piccone, e sopra è stato scritto, con la vernice «Il popolo di Ostia inneggia al Duce. Onore alla R.S.I.»
29 aprile 2008( la Repubblica)

Siamo circondati da imbecilli!!!
Complimenti per il post, mi trovi d'accordissimo su tutto.

Baci

beatrice ha detto...

Finalmente qualcuno commenta,mi chiedevo come mai i miei lettori commentassero soltanto le cavolate che scrivo di solito.
Grazie Silvia!

D ha detto...

..non è che mancano i commenti, è che il no comment è la prima cosa che nasce quando si cerca di placare la rabbia devastatrice.
In "Resistenza" (spettacolo-concerto degli YoYoMundi) c'è, tra le tante, una frase molto bella che si riferisce alla violenza dei partigiani:
"I partigiani non erano buoni o cattivi: i partigiani erano giusti!"

Ora i tempi sono cambiati però ogni oppressione opprime fino a un certo punto. Giusto per aggiungere un'altra citazione (citata a sua volta, credo):
"Hungry people don't stay hungry for long" - RATM

Peaceful & loveful muxu, D.

L ha detto...

Ma quante scritte ci sono come queste dalle mie parti? Sai quante volte al mese vedo quel muro (si proprio quello della foto)...

Eri dalle mie parti...

Ciao,
L.

beatrice ha detto...

non sapevo fossi genovese!
ti avrei detto che passavo da quelle parti!
Anche se,se non ho capito male,non ti avrei trovato!

L ha detto...

Esatto non mi avresti trovato per due motivi:

1) ero via;
2) se fossi in pianta stabile dalle parti di quel muro, non so avrei la forza di scrivere sul blog ;-)

Ciao,
L.

PS: ma come? Ogni due frasi scrivo belin, tante alternative non c'erano ... Mi riciclerò "uffalamuffa", che è spettacolare...

beatrice ha detto...

Non ci ho fatto caso.
ti concedo l'utilizzo di uffalamuffa!

ALESSANDRO BONI ha detto...

esistono fascisti violenti e comunisti violenti...fanno parte dello stesso partito di estremisti ignoranti.
Eliminati gli estremi da entrambe le parti (e con queste elezioni in parte e' successo) si va avanti molto meglio.
Purtroppo ahime' e' andata su la parte sbagliata dove qualche estremo non solo c'e' ancora ma si e' beccato una marea di voti.

ALESSANDRO BONI ha detto...

finche' la gente non si decide a votare per il bene del proprio paese e nn per il bene del proprio rendiconto personale (imprenditori o operai che siano)...non si va da nessuna parte

beatrice ha detto...

Concordo,concordo,concordo!
Dico sempre che il partito che ha veramente vinto le ultime elezione è la lega.
Perchè?
perchè ha fatto una perfetta campagna elettorale che seguiva la tendenza della gente comune a guardare soltanto al giardinetto sotto casa e non al bene comune.
L'individualismo è la cosa dalla quale ci dobbiamo veramente difendere.
Solo riuscendo a guardare il mondo a 360 gradi potremo veramente sperare che le cose migliorino.

ALESSANDRO BONI ha detto...

e ti diro' di piu'..
i voti della lega venivano dalla Sx arcobaleno...anche perche' la gente era stanca di sentir parlare di lotte di classe..ormai ste cose non hanno piu' senso proprio per quello che dici riguardo alla visione a 360 gradi.