giovedì 7 agosto 2008

Le parole sono importanti


Ho scattato questa foto quasi un mese fa,nella periferia romana.Ho controllato che il negozio non fosse gestito da stranieri, o da bambini,o da anziani in pieno delirio.
Non lo era.

Riflettevo sul perchè è cosi raro che la gente comune parli un italiano corretto,non dico bello ma almeno comprensibile.

Una mia amica qualche settimana fa mi ha definita "feticista della parola", e pensare che io credevo di esser soltanto una feticista delle librerie.
(Per la cronaca,ormai frequento uomini superdotati,di librerie intendo.Ho all'attivo anche una libreria gigante con annesse rotelle.)

Mi rendo conto di esser sempre attratta da uomini loquaci e capaci di esprimere concetti interessanti attraverso un linguaggio elegante.
Ho voglia di comunicare con persone dalle quali imparar qualcosa.
E lo sto facendo,spesso lasciandomi ubriacare dalle loro parole.

Credo che organizzerò una raccolta di firme per richiedere di reintrodurre nei palinsesti Rai "Non è mai troppo tardi".
Io avrei una vita più semplice,e magari un certo numero di uomini in più!

7 commenti:

Asal ha detto...

il tuo feticcio è molto erotico e grazie a Dio esistono donne come te o mia rossa... un bacio

GreatMoranda ha detto...

feticista di librerie? Ho una stanza foderata di librerie a tutte e 4 le pareti, dal pavimento al soffitto, oltre a quelle sparse nelle altre stanze, può andare bene?

beatrice ha detto...

Greatmoranda: potresti essere l'uomo della mia vita!!!!

GreatMoranda ha detto...

esagerata :D

Anonimo ha detto...

Io adoro "Non è mai tropopo tardi" esarpre che anche tu,dopo mia madre,ne conosci l'esistenza mi riempie di gioia!
Attenta,le sbronze di parole sono le più insidiose e il mal di testa dura per parecchio tempo.

Lulù

beatrice ha detto...

Greatmoranda: Chiaramente scherzavo ma sono sincera quando dico di essere attratta dalle librerie,mi permettono di scoprire la persona che ho davanti.
Quante cose meravigliose si nascondono nelle librerie.


Lulù: Sto imparando a tollerare l'alcool. Mi faccio prendere dal piacere un dolce turbamento,dal relax dato dall'abbandono della razionalità per un attimo.
Ma non subisco il post sbornia.
La mattina successiva sto sempre bene,anche quando si tratta di parole.

lula ha detto...

everntualmente, per il post sbornia di parole, c'è sempre Mina.

caramelle non ne voglio piùùù