mercoledì 25 febbraio 2009

lettoscrivaniascrivanialetto.

Marcosen'èandatoenonritornapiù,iltrenodelle7.30senzalui,èuncuoredimetallosenzal'anima,
nelfreddodelmattinogrigiodicittà...
Ecco se ci fosse una colonna sonora per la mia vita in questi giorni sarebbe la terribile canzone della Pausini. Senza Marco, tra l'altro.
La casetta di Piazza Bologna è diventata una specie di silenziosa sala d'aspetto.
Con le coinquiline c'è uno strano scambio di frasi di cortesia e nient'altro.
Non c'è niente che vada male, nessuna antipatia, solo un essere completamente estranee.
Vivo nella mia piccola stanza piena delle mie cose. E' camera da letto, sala da pranzo, soggiorno, stanza per gli ospiti.
Tutto in questi... quanti saranno? 15mq?
E allora cerco di ricordarmi che la sessione d'esami sta per finire e che la primavera è in arrivo.
Passerò le mattine al parco a studiare, cambierò casa e cercherò di consumare i pasti in compagnia. Perchè mangiar sola ultimamente mi da il voltastomaco.
Cerco coraggio e sorrisi. E mi arrivano, anche se da lontano.
Ho voglia di ricordarmi come si vive senza fare lettoscrivaniascrivanialetto.

27 commenti:

Anonimo ha detto...

Secondo me sono meno di 15 mq...

beatrice ha detto...

Anonimo: Ehm... chi sei? Giulietta?

Anonimo ha detto...

Meglio mangiare soli che male accompagnati.. o soprattutto non mangiare.
Cibati!

Muxu, D. : )

Anonimo ha detto...

Non è bello essere considerate di meno, non è che sono trasparente, eh...

beatrice ha detto...

Anonimo: Chi sei?

PuroNanoVergine ha detto...

Ci sarà almeno un lettowcscrivania o un scrivaniawcletto ? :-)

intrigantipassioni ha detto...

... studiare al parco... che bello! lo facevo anch'io... sono passati anni... ma la sensazione piacevole la ricordo :-)

lula ha detto...

ah, ma prima o poi ci verrai a vivere a Milano

eccheccacchio

Anonimo ha detto...

vorrei darti tutto quello di cui tu hai bisogno...amore, amicizia, compagnia per i tuoi pasti solitari...ma nn mi permetti di farlo quindi mi rimane il pensiero di vederti presto e che magari ti accorgi che posso aiutati anche senza darti fastidio...
baci tesoro

cosimo ha detto...

Il perimetro vitale è destinato ad estendersi dagli angusti confini dei 15 metri quadri: quanto sei tu a deciderlo e a sudartelo ;)

Anonimo ha detto...

Penso che Beatrice abbia necessità di essere riempita in quei 15 mq da un bel mandingo!!! :-D

beatrice ha detto...

Pnv: conoscendo le mie tempistiche simili a quelle di una donna in dolce attesa credo che i ritmi siani wclettowcscrivaniawc!

Intrigantipassioni: Adoro farlo, sdraiata sul prato, immersa nel profumo di erba bagnata appena tagliata :)

Lula: Gennaio! Aspettami.

Anonimo: A parte che mi risulta complicato accettare certe esternazioni sul mio blog personale soprattutto da parte di chi si nasconde sotto l'anonimato, ma poi forse ci sono modi di avvicinarsi senza essere invadenti e invasivi, come ci sono persone che ho voglia di avere intorno e persone con le quali credo di dover mantenere rapporti più distaccati.
Ora io non so chi tu sia quindi questo discorso è valido in generale, non riguarda te nello specifico.

Cosimo: hai assolutamente ragione solo che certe volte ci si lascia un po' andare, non si ha la voglia e la forse di cambiare le cose.

Anonimo: Riempita nei 15 mq? No credo di averla un po' più piccola, caro il mio mandingo!

Anonimo ha detto...

Chissà che combini la notte in quei 15 mq, mi piacerebbe far parte delle tue avventure erotiche! Mi piace la parte attiva.

beatrice ha detto...

Anonimo: Di solito scrivo, leggo e poi dormo.
Ti piace la parte attiva? Che gran fortuna!

Anonimo ha detto...

Mi vuoi dire che ti limiti a scrivere, leggere e dormire senza fare altro tu che appari alla gente come una dea del sesso?
Secondo me sei capace di portare un uomo in un paradiso di godimento... Quei 15 mq sono l'oasi in cui vorrei trovare ristoro. Notti lunghe, senza fine, passate a sussurrarci parole nell'orecchio e con i nostri corpi uniti.
Tu che accogli me ed io che assaporo ogni singolo cm della tua pelle dal candore della luna e dalla fragranza di un neonato... Penso che mi ci potrei perdere dentro di te dea dai capelli rossi...

Gabriele Ener ha detto...

Non ho idea di quanto siano 15mq,
con le misure - ahimè - non mi son mai regolato.
Nemmeno con la quantità delle persone.
Quanto sono mille? duemila?
Ho fatto uno e mezzo,
che faccio lascio? lascia!
Le parole, come le storielle quindicenni a 20anni , lasciano il tempo ch trovano.
Dunque, uomini,
fatevi avanti con i fatti..e non con le parole!
Ovviamente fatevi avanti con Bea,non con me XD
Vade retro.

beatrice ha detto...

Anonimo: e chi l'ha detto che sono una dea del sesso?
Se rischi di perderti, tesoro, ti regalo un navigatore.

Gabriele: Parole soltanto parole tra noi, diceva qualcuno.
Questa tendenza all'esposizione esclusivamente scritta di desideri che mi riguardano sta diventando sport olimpico.
E 15 mq sono pochi, te lo garantisco.

Anonimo ha detto...

Beatrice quei 15 mq sono un'appetitosa occasione per saziarti d'amore e di sesso, son sicuro che hai bisogno di essere riempita...
Hai un vuoto dentro e io lo voglio colmare completamente fino a farti perdere nella notte di piacere che vorrei vivere con te!
Quel tuo corpo così burroso e quelle labbra carnose fatte per essere baciate e quella tua patatina, così invitante e vogliosa di me.
Che nobile immagine di te, Beatrice...
Sì, quei 15 mq diventerebbero il nostro nido...

beatrice ha detto...

Anonimo: Infy, smettila.

Anonimo ha detto...

Ti fa godere chiamarmi infy, fallo!

beatrice ha detto...

Anonimo: Hai rotto.

Anonimo ha detto...

Ti sei rotta di cosa? Ti esponi in continuazione sul blog con frasi allusive e con piccole provocazioni! Non puoi pretendere poi di giocare solo tu, il tuo modo di fare mi fa impazzire ti leccherei tutta da testa a piedi, soprattutto i piedi...
Luca era Gay (ora non sono più anonimo)

beatrice ha detto...

Anonimo: Piccole provocazioni? E dove sta la provocazione in questo post?

Anonimo ha detto...

Provochi sapendo di provocare, le donne come te sprigionano una carica sessuale senza saperlo!
Sei un bigné di panna tutta da leccare.
Luca era Gay

beatrice ha detto...

Anonimo: contraddizione in termini.
Impara l'italiano.

Anonimo ha detto...

Sì, sì, urla più forte...! mi piaci sempre più, fin dai tempi delle superiori, quando sei riuscita a pedere qualche anno per strada, quanti erano uno o due? Se ben ricordo due... Sei sempre più sexy, il tuo corpo ha bisogno di avere un compagno dentro.
Luca era Gay

lula ha detto...

Luca era gay titolo del mio prossimo libro

Silvia lo sai lo sai che Luca si buca ancora